Menu

Il Presidente Napolitano applaude Barbareschi

Napolitano a sorpresa a teatro per ‘Il discorso del re’

“Credo che sia la prima e l’ultima volta che a una compagnia teatrale capiti di rappresentare in scena la vicenda di un re ed avere in sala, ad applaudire, il ‘nostro re’ Giorgio”. Così al termine dello spettacolo Luca Barbareschi saluta il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, accolto da calorosi applausi da tutto il teatro, pieno come un uovo, che si è presentato nel tardo pomeriggio a sorpresa al Quirino di Roma per assistere a Il Discorso del Re, l’opera teatrale di David Seidler, che ha ispirato il film pluripremiato agli Oscar che ora Barbareschi porta in scena come regista e interprete nei panni del logopedista australiano Lionel Logue che aiutò Albert Bertie Windsord divenuto re d’Inghilterra con il nome di Giorgio VI a superare l’incubo della balbuzie.

Il presidente della Repubblica è arrivato per la pomeridiana al Quirino pochi minuti prima dell’inizio dello spettacolo, si é voluto sedere in una a metà della platea come un qualsiasi cittadino. Ad accompagnarlo la nipote, la sceneggiatrice Silvia Napolitano e la compagna di Barbareschi Elena Monorchio. Al termine dello spettacolo il capo dello Stato è voluto salire in camerino per salutare e complimentarsi con Barbareschi e tutti gli interpreti. Si è informato sulla preparazione e sull’adattamento del testo. Di grande impatto e con grande carica emotiva l’interpretazione dei due protagonisti Luca Barbareschi e Filippo Dini nei panni di re Giorgio e Lionel Legue. Una commedia umana in equilibrio tra toni drammatici e leggerezze, ricca di ironia ma soffusa di malinconia, a tratti molto commovente, ma capace anche di far ridere. Una commedia scritta da Davide Sedler e tradotta dallo stesso Barbareschi, che Napolitano ha mostrato di apprezzare. Il presidente si è soffermato a salutare anche il pubblico in sala sottoponendosi alle foto di rito. (ANSA)

http://www.ansa.it/web/notizie/videogallery/spettacolo/2012/12/01/Visita-sospresa-Napolitano-Quirino_7889469.html