I personaggi di Nero Wolfe: Nanni Laghi

NANNI LAGHI (Andy Luotto)

Nanni Laghi è uno chef d’alto rango che ha lavorato negli alberghi più lussuosi e rinomati. Non cucina, crea! Ed è così che riesce a conquistare immediatamente Nero Wolfe, per il quale il cibo è una delle poche cose veramente sacre nella vita.
La relazione che ha con Wolfe si basa su questo presupposto caratteriale, e sulla condivisione di riti e “misteri” culinari che i profani (come Archie o peggio ancora Lanzetta) non possono capire né tanto meno apprezzare come si deve.

Più che devoto al suo “datore di lavoro”, finisce per comportarsi come una chioccia: si illumina per uno dei risicati complimenti di Wolfe, si preoccupa se non mangia, si affligge se qualcuno dei commensali non sembra gradire i suoi manicaretti e spesso finisce per commuoversi alle vicende dei clienti. Ma Nanni è anche orgoglioso ed entra spesso in competizione con Wolfe in merito a come cucinare il piatto del giorno.
Estroso e umorale, è in un certo senso l’anima “femminile” della casa, pur senza scadere mai nell’affettazione: è pur sempre il detentore di una sopraffina arte culinaria che solo a pochi è concesso di esercitare con tale maestria…

Cosa dicono di lui?

Nero Wolfe: Nanni è l’unico in grado di tenergli testa nelle questioni culinarie che per Wolfe hanno un’importanza esistenziale. Stima Nanni e si fida di lui, che condivide con Wolfe una sapienza da cui tutti gli altri comuni mortali sono esclusi.
Archie Goodwin: apprezza la cucina di Nanni naturalmente, ma soprattutto il fatto di avere in casa un alleato contro le manie e le stranezze di Wolfe. Sa benissimo però che quando si tratta di cucina, i due rappresentano una sorta di Santa Alleanza da cui lui sarà sempre escluso senza rimedio…
La Polizia: che Wolfe, nel bel mezzo di un’indagine, riservi più attenzione al cuoco piuttosto che a loro li fa imbestialire, tanto che spesso, nelle ripetute minacce di arresto a Wolfe e Goodwin, viene incluso per ripicca anche il povero Nanni!

Nero Wolfe: la serie

Credits