Menu

Premio conchiglia Moige per la fiction Adriano Olivetti, la forza di un sogno

Si è svolta stamane presso la sala della Regina della Camera dei Deputati la cerimonia di consegna del “Premio Conchiglia Moige”, l’unico riconoscimento in Italia per tutti i programmi e gli spot che si muovono nell’ottica di una tv per tutta la famiglia.

Contestualmente, nelle fasi iniziali dell’evento, è stata presentata la 7a edizione di “Un anno di zapping 2013 -2014”, la guida critica che recensisce i più importanti prodotti televisivi  secondo i criteri di una tv family friendly.

Sono intervenuti al tavolo dei relatori: Maria Rita Munizzi, presidente nazionale del Movimento Genitori;Elisabetta Scala, vice presidente e responsabile dell’Osservatorio Media del Moige; Elisa Manna, responsabile delle Politiche Culturali Fondazione Censis; Antimo Cesaro, segretario della Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza.

“Il nostro obiettivo è offrire strumenti validi nell’ottica della  media education, insegnando a riflettere sui contenuti che passano in tv durante la fascia protetta (dalle 7.30 alle 22.30) e ad analizzarli criticamente, per trasformare un momento di puro intrattenimento in un’occasione di educazione e formazione”, ha spiegatoMaria Rita Munizzi, presidente Moige – movimento genitori. All’evento hanno preso parte numerosi protagonisti e addetti ai lavori della tv italiana, premiati per aver realizzato contenuti adatti a tutta la famiglia.

Il “Premio Conchiglia Moige” 2013 – 2014, è stato assegnato a 27 prodotti televisivi suddivisi in 8 fiction, 6 programmi di intrattenimento, 4 per ragazzi e 9 spot e consegnati da quattro nuclei familiari in rappresentanza dei 12milioni di famiglie italiane.  Tra questi in prima linea,“Adriano Olivetti, la forza di un sogno” fiction prodotta da Casanova Multimedia e trasmessa su Rai Uno “per la straordinaria attualità della miniserie che denuncia come l’idolatria del denaro metta in secondo piano la dignità della persona che lavora”; Hanno ritirato il premio: il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta e il produttore creativo Saverio D’Ercole.

Leave a reply